Moreno Bernasconi

Nato a Uznach (SG), Moreno Bernasconi ha vissuto nelle tre regioni linguistiche svizzere. Laureato in lettere italiane con una tesi sulla retorica barocca, sotto la direzione di Giovanni Pozzi ha collaborato all’edizione di Giambattista Battista Marino per i Classici Mondatori.

Corrispondente parlamentare a Berna, è stato vicedirettore del Giornale del Popolo e opinionista per diverse testate svizzere e italiane. Attualmente è editorialista e caporedattore, responsabile dell’informazione politica federale del Corriere del Ticino.

Ha pubblicato saggi e articoli sulla politica svizzera, il federalismo, i media e il multilinguismo. Fra le sue ultime pubblicazioni, “Switzerland, places and history”.

Da anni è docente ai Corsi di giornalismo della Svizzera italiana e tiene corsi di Comunicazione e politica all’USI.

Membro del CdA della fondazione svizzera per le arti e la cultura Pro Helvetia fino al 2012, è membro del Consiglio di fondazione dell’Istituto culturale svizzero di Roma.


Venerdì 5 maggio – “Giornalismo e istituzioni politiche in Svizzera”

Mentre il sistema della politica svizzera non è cambiato in modo sostanziale dal punto di vista istituzionale (federalismo, plurilinguismo, democrazia semidiretta e governo collegiale), il sistema dei media è evoluto in modo radicale dal punto di vista strutturale, tecnologico ed economico.  Oggi, in Svizzera, mass media e politica hanno esigenze contraddittorie e funzionano secondo meccanismi difficilmente compatibili. La lezione si prefigge l’obiettivo di: 1. Illustrare le condizioni quadro distintive del sistema politico-istituzionale elvetico 2. Descrivere l’evoluzione delle modalità con cui i mass media hanno svolto il loro ruolo di formazione dell’opinione politica in Svizzera 3. Individuare e sottoporre a discussione le sfide principali che la svolta in corso nel campo dei media e della comunicazione pongono al sistema democratico elvetico.

Riferimenti bibliografici:

  • Moreno Bernasconi, “On ne brade pas les bijoux de famille” in “Médias et conscience nationale, Editions de l’Aire, 2006
  • Moreno Bernasconi, “Svizzera, Unità nella diversità”, in “Da Castagnola verso la libertà”, Lugano 2005